Iglesias e la Settimana Santa in una guida gratuita

Un luogo si conosce attraverso le tracce che la storia ha lasciato sui suoi monumenti, sullo spazio urbano, sulle abitazioni, sulle sue chiese. Iglesias, cittadina immersa nella zona mineraria del Sulcis, si svela attraverso i segni del sacro.

Una guida intitolata “Iglesias. Architetture religiose e arte sacra” (testi di Roberto Poletti e foto di Ivo Piras), realizzata dai Servizi Culturali del Comune di Iglesias (contributo della L.R. 7/1955 “Manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico”), verrà distribuita gratuitamente durante la Settimana Santa dal 17 al 24 marzo. Sarà possibile ritirare la pubblicazione presso l’Ufficio Turistico (Piazza Pichi), aperto eccezionalmente durante la Settimana Santa dalle 10 alle 20.30 e presso i Servizi Culturali del Comune (Piazza Municipio) in orario ordinario.

Sulla pietra degli edifici iglesienti si può “leggere” tutta la storia di questa località, ma anche dell’isola, dalla colonizzazione fenicio-punica a quella romana, dalle incursioni barbaresche a quella spagnola, francese e piemontese. Sono le opere d’arte a dare voce al passato.

La guida - in italiano e in inglese - offre a turisti, visitatori e agli stessi abitanti di Iglesias molte chiavi di lettura per capire l’atmosfera sacra della Pasqua, i riti, i personaggi che animano le celebrazioni, ma anche informazioni pratiche (dai percorsi in città alle modalità per raggiungerla). Non c’è periodo migliore nell’anno per apprezzare Iglesias e le sue suggestioni di sapore iberico.
Per informazioni è possibile contattare il numero verde Bes 800 88 11 88.

elenco completo