Silvia Argiolas, Senza titolo, 2006

Silvia Argiolas

Biografia
Nasce a Cagliari nel 1977. Consegue la maturità artistica al Liceo Artistico Statale di Cagliari allieva di Gaetano Brundu. Nel 2000 inizia a frequentare il Centro Culturale Man Ray a Cagliari dove collabora attivamente e prende parte a diversi eventi e manifestazioni quali Stanze e Imperfetto Futuro.
Vive e lavora a Monserrato (Ca). Opera negli ambiti di pittura, scenografia e installazione.

Galleria fotografica


Mostre personali
2006 - Cagliari, Galleria Studio 20, "Seed", a cura di Roberta Vanali
2005 - Cagliari, Galleria My Mask, "X648, a cura di Roberta Vanali
2005 - Cagliari, Galleria La Bacheca, "Zone Parallele" - Rassegna d'arte contemporanea, a cura di Roberta Vanali, Villanovaforru (Ca)
2004 - Villanovaforru (Ca), Museo Genna Maria, "Beautiful People 2"
2004 - Cagliari, Galleria La Bacheca, "Beautiful People"
2003 - Alghero (SS), Istituto Classico Manno, "Killing", a cura di Mariolina Cosseddu
2002 - Cagliari, Centro Culturale Man Ray, "Stanze 2002", a cura di Alessandra Menesini
2001 - Cagliari, Galleria La Bacheca, "2+1"

Mostre collettive
2007 - Roma, Galleria Capsula, "Lullaby", a cura di Erica Olmetto e Stefano Elena.
2007 - Cagliari, Galleria Capitol, "L'età dei bambini cattivi" a cura di Ivo Serafino Fenu
2006 - Cagliari, Centro Culturale Ex Lazzaretto, "A Mare L'Arte, giovani proposte d'arte contemporanea", a cura di Alessandra Menesini.
2005 - Cagliari, Centro Culturale Man Ray, "Dove gli angeli?" a cura di Roberta Vanali
2005 - Cagliari, Castello Di S. Michele, "Creative Turbulences 2, contemporaneità della pittura", a cura di Alessandra Menesini e R.Musumeci
2005 - Cagliari, Galleria Sottopiano, "Cronaca 2004"
2005 - Cagliari, Centro Culturale Man Ray, "Man Ray 1995-2005", a cura di Mariolina Cosseddu
2003 - Cagliari, Parco Comunale Sarroch, "Imperfetto Futuro at in progress, happening interattivo", a cura di Wanda Nazzari
2003 - Cagliari, Centro Culturale Man Ray, "Imperfetto Futuro art in progress, happening interattivo", a cura di Wanda Nazzari
2003 - Cagliari, Centro Culturale Man Ray, "Catarsi", a cura di Wanda Nazzari
2002 - Cagliari, Centro Culturale Man Ray, "Imperfetto Futuro art in progress, happening interattivo", a cura di Wanda Nazzari

Premi e riconoscimenti
2006 - Firenze, Museo Marino Marini, Finalista Premio Celeste, a cura di Gianluca Marziani

Testo critico
"Alice saltò su in piedi e via, dietro al coniglio che aveva già attraversato il campo vicino ed era poi sparito dietro la siepe, in un grande buco.
Metafora dell'alienazione contemporanea, Alice nel paese delle meraviglie è per Silvia Argiolas il pretesto per tracciare un percorso autobiografico che diviene profondamente introspettivo. Un viaggio alla ricerca dell’identità perduta, un passaggio drammatico e obbligato dell’esistenza. Una discesa agli inferi attraverso l'alter ego di Alice: il coniglio bianco dagli occhi rosa, folle personaggio ossessionato dallo scorrere del tempo.
Indaga tra i cartoon manga e il surrealismo pop, Silvia Argiolas, per dar vita a scenari dai significati ambigui che ricalcano paesaggi desolati, nonostante la vegetazione, talvolta ricoperti da coltri di neve che non attenuano le insidie, le stesse del mondo sotterraneo di Alice e del suo Giardino segreto fatto di paradossi e non sense. Privilegia il formato circolare - col singolare taglio cinemascope - ad evocare il grembo materno, per concepire grandi occhi di bambini dallo sguardo straniante davanti ai quali aleggiano fluttuanti animule tra lo spettrale e la fiaba, flash back che affiorano ciclicamente come inquietudini recondite. E se per Alice l'unica via d'uscita è adattarsi al passaggio dall'infanzia all'età adulta, per Silvia Argiolas la catarsi è l'obiettivo preminente di rinascita, emblematizzata dai piccoli feti avvolti dalla placenta. Embrioni di vita immersi in atmosfere sospese che si stagliano sul fondo nero ad assemblare la prima installazione. Tasselli di un mosaico, disposti a ricostruire una realtà trasfigurata, trovano il loro culmine nel secondo intervento site specific dove centinaia di piccoli conigli si affollano maldestri per dare inizio al nuovo percorso. Così estorti furon gli strambi eventi / Meraviglie a confronto / Di ventura in ventura fu raggiunta / La fine del racconto. / Ciurma felice, ora si torna indietro / Il sole è al tramonto."
Presentazione della mostra personale "Seed" 2006 di Roberta Vanali .

elenco completo