Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  musei  ›  provincia di cagliari  ›  cagliari, museo civico d'arte siamese stefano...

Cagliari, Museo Civico d'Arte Siamese Stefano Cardu

Cagliari, Museo Civico d'Arte Siamese Stefano Cardu Cagliari, Museo Civico d'Arte Siamese Stefano Cardu
Informazioni
Indirizzo: Cittadella dei Musei, piazza Arsenale, 1 - 09124 Cagliari
tel. 070 651888 - 070 490727
Ente titolare: Comune di Cagliari
Gestione: Assessorato alla Cultura
Orari: 10.00 - 18.00 (invernale); 10.00 - 20.00 (estivo); lunedì chiuso
Biglietto: € 2,00 (intero); € 1,00 (ridotto); € 1,00 (carta giovani; €
1,00 (gruppi); € 8,00 (cumulativo con Galleria Comunale d'Arte e l'Antico
Palazzo di Città; € 4,00 (cumulativo ridotto con Galleria Comunale d'Arte
e l'Antico Palazzo di Città). Esenzione biglietto bambini sotto i 6 anni,
portatori di handicap e accompagnatori
sito web: www.museicivicicagliari.it
e-mail: museicivici@comune.cagliari.it

Il museo
È situato nel centro storico della città, all'interno della Cittadella dei Musei, che ospita numerose altre strutture museali. Sono esposti pezzi artistici di origini e culture asiatiche diverse. Accanto a oggetti d'arte di tema religioso, sono esposti oggetti d'uso domestico preziosamente lavorati, monete rare e armi assai poco note. La collezione si caratterizza per la grande varietà dei pezzi e dei materiali: argenti, avori, bronzi, porcellane, sculture lignee, materiale cartaceo, monete. La parte preponderante degli oggetti è di origine siamese, caratteristica che dà alla Collezione peculiarità e unicità. L'esistenza della collezione si deve alla figura del collezionista cagliaritano Stefano Cardu, che donò alla città una parte della sua prestigiosa raccolta di oggetti d'arte e di armi orientali, recuperati durante la sua lunga permanenza in Asia, in particolar modo nel Siam, l'attuale Thailandia. Tra gli oggetti esposti, spiccano le porcellane cinesi del periodo "Ming" e dei primi imperatori "Qing" (dal XIV al XVII secolo) che esprimono una squisita manifestazione d'arte e di tecnica di altissimo livello. Inoltre la sezione delle armi, seppur non imponente, è tuttavia di interesse non comune: unica in Italia e tra le poche al mondo, presenta un panorama significativo soprattutto della armi siamesi, che formano il gruppo più nutrito e interessante.

Perché è importante visitarlo
Il museo "Stefano Cardu" oltre a custodire la più ampia collezione d'Arte Siamese presente in Europa, è il primo museo Civico della Sardegna e l'unico esempio di Museo Orientale nella Regione. Meta fondamentale per i cultori della storia e della cultura asiatica e per gli studiosi dell'antico Siam.

Servizi
Il museo è dotato di un bookshop. Esiste un servizio di visita guidata gratuita, anche per visitatori non vedenti e non udenti. Esiste un catalogo in braille della collezione. Vengono organizzati laboratori ludico didattici per bambini dai 4 ai 13 anni. Non esistono barriere architettoniche.

Galleria fotografica
  • Allestimento Museo d'Arte Siamese
  • Avori giapponesi, sec. XVIII, Collezione Cardu
  • Buddha in Nirvana, sec. XV, avorio e legno, Collezione Cardu
  • Inaugurazione della Collezione Canese al Museo d'Arte Siamese
  • Ingresso Museo
  • Laboratorio per bambini
  • Porcellane cinesi
Patrimonio culturale della Sardegna