Altri poeti

I nomi più famosi dei poeti improvvisatori sono quelli che hanno resistito per molto tempo alle gare dei palchi. Spesso hanno provato a cimentarsi anche poeti meno dotati. Questi ultimi, però, non potevano reggere a lungo perché l'esercizio della poesia "a bolu" richiede talento e inventiva naturali che difficilmente possono essere imitati. Anche l'artificio di mandare a memoria i versi non dà la certezza del successo, in quanto il pubblico è molto esigente e spesso ricorda un'ottava già sentita in un'altra gara. Spesso però è capitato che la fortuna non abbia dato una mano a talenti che potevano esplodere e invece sono rimasti semisconosciuti. In ogni caso esisteva un buon numero di poeti conosciuti dalla massa, anche se non così famosi come quelli citati nelle biografie dedicate. I nomi che si possono fare sono quelli di Tomasu Pinna Gherrinu di Thiesi, Elia Busellu di Plaghe, Tatanu Curcu di Cuglieri, Pitzente Presti di Borore, Nanneddu Chighine de Ittireddu, Costantinu Longu di Bolotana, Pitzente Simula di Santulussurgiu, Barore Sini di Baltei, Nenardu Ara de Idumajore, Pedru Biosa, Pedru Murone e Nanneddu Solinas de Bonorva, Juanne Puzone 'e Turalva, Antoni de Monte di Chiesi, Barore Riu di Villanova Monteleone e Antoni Canu di Oliena.




elenco completo