Giomaria Pulina

Tiu Pulina era definito da Remundu Piras "unu poeta nuràgicu" in riferimento al suo modo di poetare rispettosissimo dell'identità della lingua e di una maniera arcaica di porgere verso e argomento. Sembra che queste caratteristiche, unite a un "tràgiu" molto gradevole, facilitasse il compito degli avversari e divertisse molto il pubblico. Nasce a Ploaghe nel 1884 e inizia la sua carriera con i quasi coetanei Barore Tucone e Barore Sassu che animano insieme a lui le piazze dell'isola. La sua avventura nelle garas dura per quasi cinquant'anni in un ininterrotto peregrinare per tutte le quattro province. Gli appassionati sardi del genere lo adorano e lo stimano e gli danno un soprannome che resta storico: Ranzolu. La sua ultima gara è del 1968 a 84 anni suonati. Muore il 6 febbraio del 1972.




elenco completo