Immagine non disponibile

Sassari, Museo storico della Brigata "Sassari"

Informazioni utili
Indirizzo: piazza Castello 9, 07100 Sassari.
Telefono e fax: 079 2085111 - 079 2085308.
Ente titolare: Ministero Difesa Esercito.
Gestione: Caserma Lamarmora.
Orari: tutti i giorni su prenotazione con orari da concordare.
Biglietto: gratuito.
Sito internet: in costruzione.
e-mail: in fase di definizione.

Il museo
Il Museo è situato al piano terreno della Caserma "La Marmora". Si tratta di una struttura realizzata alla fine dell'Ottocento, dove sorgeva un antico castello aragonese. È dedicato alla storia ed al ricordo della Brigata Sassari, unità tattica reclutata su base regionale ed esempio unico per compattezza, abnegazione e valore militare dimostrati durante le operazioni della prima guerra mondiale (1915-18). Guerra che costò alla Sardegna circa 13.000 caduti e che valse alla Brigata notevolissimi riconoscimenti. Tale valore trovò ragione nel sentimento di forte solidarietà ed orgoglio etnico stabilitosi all'interno delle truppe e nello strettissimo rapporto che si instaurò tra le stesse truppe e gli ufficiali, tra i quali emersero in modo particolare Emilio Lussu e Alfredo Graziani. All'interno del percorso museale, che espone carte, documenti, cimeli, reperti, uniformi e fotografie, è particolarmente suggestiva la ricostruzione su scala naturale di una trincea del tipo in uso durante le operazioni militari che videro impegnata la Brigata.

Perché è importante visitarlo
Per approfondire il tema della grande guerra e del contributo dato dalla Sardegna all'Unità Nazionale. La documentazione fotografica, la collezione d'armi e divise d'epoca, i cimeli appartenuti alle figure leggendarie della Brigata Sassari rappresentano il pezzo forte della collezione.

Servizi
In fase di realizzazione una serie di servizi, tra i quali la biblioteca, un bar, un book-shop e un guardaroba. Visite guidate a favore delle scuole e gruppi di ricerca provenienti da tutta la Sardegna. Non sono presenti barriere architettoniche.