Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  musei  ›  provincia di nuoro  ›  teti, museo archeologico comprensoriale

Teti, Museo Archeologico Comprensoriale

Teti, Museo Archeologico Comprensoriale  Teti, Museo Archeologico Comprensoriale
Informazioni
Indirizzo: via Roma, 6 - 08030 Teti
tel. 0784 68120
Ente titolare: Comune di Teti
Gestione: Su Nuraghe s.n.c., via Garibaldi - 08030 Teti
Orari: 9.00 - 12.30 e 15.00 - 17.30 (invernale), 09.30 - 13.00 e 15.30 - 18,00 (estivo), lunedì chiuso aperto su prenotazione
Biglietto: € 2,50 (intero), € 1,50 (ridotto), € 1 (under 18, gruppi da 30). Esenzione per bambini fino ai 6 anni, militari, diversamente abili
sito internet: www.comunediteti.it
e-mail: abini@tiscali.it

Il museo
Il museo ospita i materiali archeologici provenienti dal territorio di Teti e dei comuni della Comunità Montana XII. Dal villaggio-santuario di Abini, in agro di Teti, un vasto agglomerato di capanne, recinto per riunioni e pozzo sacro, provengono numerosi bronzetti di uso cultuale. Notevoli sono i bronzetti di offerenti, oranti, arcieri e guerrieri di cui sono esposte le copie degli originali, in gran parte conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari. Tra i reperti originali esposti si annoverano anche pugnaletti e spade votive. Dagli scavi di S'Urbale, un villaggio di circa 50 capanne risalenti ad un periodo compreso tra l'inizio del Bronzo medio e la Prima età del ferro provengono interessanti reperti, ceramiche e utensili in pietra. Una delle capanne di S'Urbale è stata ricostruita in scala naturale, con materiali del luogo ed argilla prelevata dalla cava nuragica: di forma circolare, presenta un focolare centrale, un vano-ripostiglio delimitato da lastre sistemate a coltello e contenitori ceramici destinati a diverse funzioni. Il territorio comprensoriale è documentato, tra gli altri, dai materiali della cultura eneolitica di Monte Claro provenienti da Bidu 'e Concas e dai reperti litici e ceramici dal nuraghe Talei, entrambi in agro di Sorgono.

Perché è importante visitarlo
La visita guidata permette di approfondire la conoscenza della storia più antica del territorio. Il pezzo forte della collezione museale è la ricostruzione della capanna di S'Urbale.

Servizi
Esiste un servizio gratuito di visita guidata. Non esistono barriere architettoniche. Il museo organizza visite guidate nei siti archeologici del territorio (su prenotazione).

Area archeologica di Abini
Area archeologica di S'Urbale
Patrimonio culturale della Sardegna