Cagliari, Museo Archeologico Nazionale, ingresso - foto di: Direzione Regionale Musei della Sardegna

Cagliari, Museo Archeologico Nazionale

Tipologia: Archeologia

Informazioni
Indirizzo: Cittadella dei Musei, piazza Arsenale, 1 - 09124 Cagliari
Tel. +39 070 655911
Ente titolare: Ministero della Cultura
Ente gestore: Museo Archeologico Nazionale di Cagliari
Orari:
ME-LU 09:00-20:00
La biglietteria chiude alle 19:00. Ogni prima Domenica del mese l’ingresso al museo è gratuito.
Biglietto:
Intero - euro 9,00 - adulti
Ridotto - euro 4,50
Ridotto - euro 2,00 - giovani dell’EU tra i 18 e i 25 anni non compiuti
Gratuito - minori sino ai 18 anni, portatori di handicap e accompagnatore, personale MiC, membri I.C.O.M., guide turistiche dell’UE munite di licenza, gruppi di studenti delle scuole pubbliche e private dell’UE, accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione, docenti e studenti dei corsi universitari delle seguenti facoltà: architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione o lettere e filosofia con indirizzo archeologico o storico-artistico, giornalisti mediante esibizione di documento comprovante l’attività professionale svolta, personale docente delle scuole italiane munito di certificato rilasciato dall’istituto scolastico, militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale.
E-mail: man-ca@cultura.gov.it
Sito web: museoarcheocagliari.beniculturali.it
Facebook: it-it.facebook.com/MuseoArcheoCA
Twitter: twitter.com/MuseoArcheoCa
Instagram: www.instagram.com/museoarcheoca
YouTube: www.youtube.com/c/MuseoArcheologicoNazionaleCagliari

Il museo
Il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, comprendente il Museo Archeologico, la Pinacoteca, lo Spazio San Pancrazio, l’ex Regio Museo e gli spazi di Porta Cristina, è un Istituto del Ministero della Cultura dotato dal 2019 di autonomia speciale.
Le sedi museali si trovano nell’antico quartiere di Castello, all’interno della Cittadella dei Musei realizzata tra il 1956 e il 1979 con il recupero del regio Arsenale e delle mura medievali su progetto degli architetti Libero Cecchini e Piero Gazzola.
La collezione archeologica comprende oltre 4000 reperti che raccontano una storia lunga quasi 7000 anni, dalla Preistoria all’Alto Medioevo, dalle dee madri neolitiche ai bronzi nuragici, dai gioielli fenici e punici alla statuaria romana per arrivare agli oggetti di culto di epoca bizantina.
La sezione storico-artistica ospita una preziosa collezione di retabli di cultura catalano-aragonese del XV e XVI secolo e opere pittoriche fino al XX secolo.
Iscrizioni e stemmi compongono il lapidario che racconta l’evoluzione urbanistica e sociale della città di Cagliari.
Tessuti, cestini, armi, ceramiche e gioielli della tradizione sarda, oltre a un prezioso acquamanile bronzeo dell’XI secolo, completano la ricca collezione del Museo.

Perché è importante visitarlo
Grazie alla vastità e alla qualità delle sue raccolte, formatesi a partire dall'Ottocento, il Museo offre la possibilità di compiere un completo excursus temporale dalla preistoria fino alla storia moderna della Sardegna.

Servizi
Visite guidate.
Per le visite guidate è necessaria la prenotazione.

Consulta le pagine
Cittadella dei musei