Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  monumenti  ›  provincia di olbia-tempio  ›  golfo aranci, pozzo sacro di milis

Golfo Aranci, pozzo Sacro di Milis

Come arrivare
Uscire da Olbia e prendere la litoranea di Pittulongu (SP 82), Giunti alla stazione di Golfo Aranci, si prosegue a piedi lungo la linea ferroviaria per circa 300 m: il pozzo si trova dietro un basso muro di cemento.

Il contesto ambientale
Il pozzo sacro è situato a monte del paese di Golfo Aranci, in prossimità dell'omonima insenatura, in Gallura, regione della Sardegna nord-orientale.

Descrizione
Il monumento – demolito in parte nell'Ottocento, in occasione della costruzione della stazione ferroviaria – conserva la scala e la camera del pozzo, di proporzioni imponenti. È costruito con filari regolari di conci di scisto, calcare e, più raramente, granito, accuratamente lavorati. La lunga scala rettilinea, orientata a SE e composta da circa 40 gradini (lunghezza m 9,50 circa; larghezza m 1,50; altezza m 1,90-4,00), è attualmente chiusa da un muro di recente costruzione. La copertura del vano, gradonata e di particolare pregio architettonico, disegna una sorta di scala rovesciata. La scala immette nella camera del pozzo, di pianta ellittica (diametro m 3,00 x m 2,40) e con copertura ad ogiva piuttosto slanciata (altezza m 9,29), oggi svettata (in origine doveva raggiungere m 11,00). Non rimane traccia del vestibolo che doveva precedere monumento. Il monumento risale alla fine del Bronzo medio ed è stato frequentato nel Bronzo recente, nel Bronzo finale e nell'età del Ferro.

Storia degli scavi
Il tempio fu scavato nel 1937 da Doro Levi, che ne diede una breve notizia.

Bibliografia
D. Lovisato, "Una pagina su Villacidro", in Bollettino della Società adriatica di scienze naturali in Trieste, XX, 1900, p. 13;
D. Levi, "Scavi e scoperte archeologiche della R. Soprintendenza alle opere d'Antichità e d'Arte della Sardegna (1935-1937)", in Bollettino d'Arte, 1937, p. 197;
D. Panedda, L'Agro di Olbia nel periodo preistorico, punico e romano, Roma, L'Erma, 1954, pp. 78-80, n. 14;
F. Nicosia, "Il pozzo sacro 'Milis' (Golfo Aranci-Olbia)", in Preistoria e Protostoria della Sardegna centro-settentrionale. Guida alle escursioni, Sassari, Chiarella, [1978], pp. 31-32.
Patrimonio culturale della Sardegna