Goni, nuraghe Goni

Goni, Nuraghe Goni

Informazioni
Indirizzo: 09040 Goni - località Pala Zinniga
Tel. +39 070 982059
Ente gestore: Società Pranu Muttedu S.r.l.
Orari:
invernale
LU-DO 08:30-18:00
estivo
LU-DO 08:30-20:00
Orario biglietteria: dall'apertura sino ad un’ora prima del tramonto. Prenotazione: nessuna.
Biglietto:
Intero - euro 5,00 - adulti
Ridotto - euro 4,00 - gruppi oltre 20 persone
Ridotto - euro 3,00 - studenti
E-mail: pranumuttedu@tiscali.it
Sito web: http://www.pranumuttedu.com
Facebook: https://it-it.facebook.com/pranumuttedu

Il contesto ambientale
Il nuraghe è localizzato in un altopiano che degrada sulle valli di S'Utturu e S'Idda a SE e di Pala e Nuraxi e di Riu Uvìni a N-NO.

Descrizione
L'edificio, monotorre circolare di circa m 10 di diametro, si adatta all'altopiano, includendo nelle strutture di base affioramenti di roccia naturale. Il paramento murario esterno, costituito da blocchi di calcare sbozzati e disposti in filari regolari, si conserva per un'altezza massima residua di m 8,10. Nei lati esposti a Ovest e a SE, ad un'altezza di m 3/3,5 dal suolo, risulta evidente un intervento di restauro effettuato nell'antichità, resosi necessario a causa del cedimento delle murature.
L'ingresso al monumento (m 0,70 x m 1,40 di altezza), volto a SE, è sormontato da un architrave (m 1 x m 0,70 x m 0,40) munito di finestrello di scarico. Il corridoio retrostante, di m 2,5 di lunghezza, presenta - sulla d. - l'ingresso al vano scala, crollato e riadattato come nicchia (sono ancora visibili cinque gradini). La camera a "tholos", integra (altezza m 8), marginata da tre nicchie disposte a croce, ha pianta circolare (diametro m 4,38). La nicchia di d. misura m 1,10 x m 1,60 x m 3 di altezza; la nicchia di fondo misura m 1 x m 1,30 x m 3 di altezza; la nicchia di s. misura m 1,30 x m 1,36 x m 3 di altezza.
Nella parete d'ingresso, sopraelevato di m 3,35 dall'attuale piano di calpestio, si apre il vano della scala che conduceva al terrazzo (m 0,70 x m 1 di altezza). La scala, di sezione trapezoidale (m 0,65/0,32 x m 0,90/1,55 di altezza), sfocia sull'alto della torre.

Servizi
Visite guidate.
Il servizio di visita guidata è gratuito, compreso nel prezzo del biglietto e fruibile anche nelle lingue: tedesco, inglese e francese. E' disponibile un'area attrezzata per i pic-nic e un punto di ristoro nell'area di sosta.

Consulta le pagine
Parco archeologico di Pranu Muttedu
Menhir e sepolture megalitiche di Pranu Muttedu

Storia degli studi
Il nuraghe è segnalato fin dalla metà del secolo scorso.

Bibliografia
G. Lilliu, I nuraghi, torri preistoriche della Sardegna, Cagliari, La Zattera, 1962, pp. 18-19, 63, 162-164, tavv. XIV-XVI;
G. Lilliu, I nuraghi, torri preistoriche della Sardegna, rist. Nuoro, Ilisso, 2005, pp. 110-111, 239-241, 286-289, tavv. XIV-XVI;
E. Contu, "L'architettura nuragica", in Ichnussa. La Sardegna dalle origini all'età classica, Milano, Scheiwiller,1981, pp. 3-175;
D. Cocco, "Goni", in I Sardi, La Sardegna dal paleolitico all'età romana, a cura di E. Anati, Milano, Jaca Book, 1984, pp. 103-106;
M. Sequi, Nuraghi: manuale per conoscere 90 grandi torri megalitiche della Sardegna, Robbiate, Multigraf, 1985.

Galleria fotografica


Come arrivare
Proprio all'inizio dell'abitato di Goni, provenendo da San Basilio, si prende una strada sterrata sulla sinistra, che conduce alla Diga sul Lago di Mulargia; la si percorre per circa 1 km fino al primo bivio. A questo punto si svolta a sinistra e si prosegue per un centinaio di metri. Lasciata la strada, che si allontana, si prosegue a piedi salendo il ripido versante della collina. Il nuraghe, visibile da lontano, si raggiunge in quindici minuti.