Immagine non disponibile

Benetutti, Domus di Molimentos

Come arrivare
Il monumento si trova nei pressi del cimitero di Benetutti, a sud del paese, in un terreno di proprietà privata.

Il contesto ambientale
La sepoltura è ubicata sul pendio di un piccolo altopiano punteggiato da spuntoni granitici.

Descrizione
La domus è composta da tre vani di pianta subrettangolare sui quali si aprono altre cinque celle minori di pianta ellittica o semicircolare.
Alla tomba si accede tramite un vestibolo di pianta rettangolare, il cui soffitto riproduce un tetto a doppio spiovente con trave centrale (cm 20 x 5 prof.) dalla quale si dipartono i travetti laterali (otto per parte) alternati a larghe bande piatte (cm 20-30).
Sulle pareti laterali della cella sono aperti i portelli di accesso ad altri due vani (quello a d. non più rilevabile, quello a s. a pianta semicircolare e volta a forno). Attraverso un portello realizzato nella parete opposta a quella d'ingresso all'ipogeo, si penetra dal vestibolo nella cella, ripiena di terra e pietre.
Sulla parete di fondo della camera si trova un altro portello che immette nel maggiore dei vani della tomba.
L'ingresso presenta il rincasso a cornice e, al di sopra, due solchi rettilinei, paralleli tra loro, di differente lunghezza (lungh. cm 75 e cm 45).
La cella ha pianta rettangolare (m 4,00 x 2,40 x 1,20) e presenta due colonne.
Dalla cella, attraverso piccoli portelli aperti sulle pareti laterali e su quella di fondo, si entra nelle tre cellette sussidiarie.
Il portello che introduce nella cella presenta, al di sopra del rincasso, un falso architrave in rilievo piatto (lungh. cm 60; largh. cm 15).

Storia degli studi
La domus fu oggetto di scavi clandestini.

Bibliografia
D. Mackenzie, "The dolmens, tombs of the giants and nuraghi of Sardinia", in Papers of the British school at Rome, V, 2, 1910, pp. 89-137, tavv. I-XII; V, 1911, pp. 127-170;
A. Taramelli, "Foglio 19: Ozieri", in Edizione archeologica della carta d'Italia al 100.000, Firenze, Istituto geografico militare, 1931, p.41;
M.L. Ferrarese Ceruti, "Domus de janas in località Molimentos (Benetutti-Sassari)", in Bullettino di paletnologia italiana, n.s., XVIII, 76, 1967, pp. 67-135, figg. 1-42;
G. Lilliu, La civiltà dei Sardi dal paleolitico all'età dei nuraghi, Torino, Nuova ERI, 1988, pp.197, 297;
G. Tanda, "Valore e consistenza del patrimonio archeologico del Goceano", in Sesuja, IV, 7, 1988, p. 19.

elenco completo