Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  monumenti  ›  provincia del medio campidano  ›  arbus, colonia marina "francesco sartori"

Arbus, Colonia marina "Francesco Sartori"

Arbus, casa al mare Francesco Sartori  Arbus, casa al mare Francesco Sartori
Come arrivare
Arbus si raggiunge da Guspini lungo la SS 126.

Il contesto ambientale
L'edificio sorge su un'ampia e suggestiva insenatura della marina di Arbus, allora non antropizzata, che fu completata per l'occasione con 18 km di strada e con un rimboschimento di pino domestico per 8 ettari, oltre che servita da un acquedotto collegato a quello di Montevecchio.

Descrizione
La colonia marina "Francesco Sartori" di Funtanazza fu inaugurata nel 1956 ed è l'ultimo grande intervento della società mineraria di Montevecchio a favore dei figli dei dipendenti.
La costruzione è realizzata con tre corpi distinti ciascuno con funzioni differenti: il principale e più imponente ha diversi livelli, sottolineati da finestre a nastro che corrono per tutto la facciata, e si segnala soprattutto per il porticato anteriore su due piani, che richiama il classico rapporto tra pieni e vuoti, qui perfettamente funzionali alle necessità di utilizzare ampi spazi anche aperti e nello stesso tempo protetti. L'edificio, costruito in cemento armato con nervature, è corredato da due piscine, una delle quali omologata alle norme CONI, che hanno a disposizione anche un fabbricato di servizio.
Gli interni funzionali e luminosi comprendevano tutte le strutture ricettive per il soggiorno temporaneo dei bambini, utilizzando arredi prevalentemente metallici.

Galleria fotografica
  • Panoramica
  • Particolare


Storia degli studi
Una rassegna degli studi si trova nella bibliografia relativa alla scheda nel volume della "Storia dell'arte in Sardegna" sull'architettura otto-novecentesca (2001).

Bibliografia
F. Masala, "Architetture minerarie in Sardegna fra revivals ed eclettismo", in L'uomo e le miniere in Sardegna, a cura di T.K. Kirova, Cagliari, Edizioni della Torre, 1993, pp. 115-126;
F. Masala, "Gli insediamenti minerari. Forme, architetture, problemi", in Le città di fondazione in Sardegna, a cura di A. Lino, Cagliari, CUEC, 1998, pp. 36-50;
F. Masala, Architettura dall'Unità d'Italia alla fine del '900, collana "Storia dell'arte in Sardegna", Nuoro, Ilisso, 2001, sch. 49.
Patrimonio culturale della Sardegna