Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  monumenti  ›  provincia dell'ogliastra  ›  villagrande strisaili, tomba di giganti di...

Villagrande Strisaili, tomba di giganti di Troculu

Villagrande Strisaili, tomba di giganti di Troculu Villagrande Strisaili, tomba di giganti di Troculu
Come arrivare
Da Tortolì si prende la direzione di Villagrande Strisaili imboccando prima la SS 198, poi la SP 27 fino al centro del paese. Da lì si esce in direzione di Nuoro e, sulla SS 389 che unisce il capoluogo barbaricino a Lanusei, nel tratto di strada compreso tra Piraonni e Villagrande Strisaili, in località Genna Troculu, si trova il monumento.

Il contesto ambientale
La tomba, situata in un'area al confine tra l'Ogliastra e la Barbagia di Belvì, non è in posizione originaria: fu infatti smantellata e rimontata poco distante durante i lavori per la realizzazione della strada a scorrimento veloce Nuoro-Lanusei.

Descrizione
La sepoltura, situata in prossimità di due nuraghi e di un villaggio, conserva ancora il corpo tombale. Esso racchiude un vano funerario realizzato con blocchi di granito di varie dimensioni, sagomati obliquamente nella faccia a vista e disposti a filari irregolari con l'uso di zeppe di rincalzo.
La parete di fondo è chiusa da un'unica lastra di testata (altezza m 1; spessore max. m 0,50) sulla quale poggia un blocco più piccolo (altezza m 0,60).
L'ingresso al corridoio funerario, orientato a S/O, è costituito da un lastrone granitico - con portello provvisto di risega - originariamente appartenente a una stele centinata bilitica.
Il portello immette in un breve andito architravato (lunghezza m 1,35; larghezza m 0,60) che sfocia nella camera funeraria rettangolare (lunghezza m 9,50; larghezza m 1,35; altezza m 1,60).
L'esedra (corda m 14,5; freccia m 8) è costituita da una struttura muraria gradonata - della quale oggi si conservano soltanto due filari - secondo una tipologia costruttiva già nota nella zona; alla base dell'emiciclo si sviluppa un bancone-sedile, lacunoso in diversi punti, formato da piccoli blocchi di granito.

Area archeologica di Troculu

Storia degli scavi
Il monumento è stato oggetto di indagine archeologica nel 1991.

Bibliografia
A. Mazzella, "Tomba di giganti: note preliminari. (Villagrande Strisaili-Nuoro, località Genna Troculu)", in Bollettino di archeologia, 13-15, 1992, pp. 170-172.
Patrimonio culturale della Sardegna