Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  musei  ›  provincia di nuoro  ›  nuoro, man - museo d'arte della provincia...

Nuoro, Man - Museo d'Arte della provincia di Nuoro

Nuoro, museo Man Nuoro, museo Man
Informazioni
Via Sebastiano Satta 27 - 08100 Nuoro
tel. 0784 252110
Ente titolare: Provincia di Nuoro (ha trasformato ll Man in Istituzione a norma art. 114 DPR 267/2000)
Gestione: Ecotopia Cooperativa di Nuoro
Orari: 10:00 - 13:00 15:00 - 19:00 (Lunedì chiuso)
Biglietto: Intero 3,00 euro, ridotto 2,00 euro (dai 18 ai 25 anni), gratuito under 18 e over 60, gratuito ultime domeniche del mese
sito internet: www.museoman.it
e-mail: info@museoman.it

Il museo
Il Museo espone oltre 200 opere di prestigiosi maestri sardi del XX secolo, tra i quali Antonio Ballero, Giuseppe Biasi, Francesco Ciusa, Giovanni Ciusa Romagna, Mario Delitala, Carmelo Floris, Costantino Nivola. Dispone inoltre dell'unica raccolta di disegni e ceramiche di Salvatore Fancello e del corpus grafico dell'opera di Giovanni Pintori.
Il Man organizza ogni anno almeno quattro mostre temporanee storiche e tematiche sui maggiori rappresentanti della storia dell'arte del Novecento. Queste le esposizioni più importanti:
1999: Edoardo Chillida, "Dal sublime"; Vincenzo Satta, "L'impalpabile luce della pittura"; Matteo Basilè, "Daniele Galliano"; Bruno Munari, "Il metodo dell'invenzione"; Giorgio De Chirico.
2000: 100 Capolavori dalla Raccolta Fotografica della Galleria Civica di Modena, Galleria Civica di Modena; L'arte Pop in Italia; De Pisis; Cingolati- Kirchhoff; Sandy Skoglund; Il disegno Italiano nella Raccolta della Galleria Civica di Modena, Galleria Civica di Modena; Lucio Fontana: Viacrucis; Luigi Veronesi.
2001: Intorno alla fotografia. 37 cornici per 37 fotografi; Magic&Loss. Video Italiano Contemporaneo; I Fiori di Giorgio Moranti; Arte Programmata e Cinetica in Italia 1958-68; Pay attention Please; Miró Orizzonte Lirico, Pittura, scultura e disegni.
2002: Le forme del sedere 100 anni-100 sedie; Vis à vis. Autoritrarsi d'artista; Maria Lai; Manovre 02, Casa dolce casa; Quattro secoli di pittura Andalusa.
2003: Picasso, "Suite Vollard2; Erwin Olaf_Booby Trap; Giovanni Pintori; Catastrofi Minime.
2004: Aligi Sassu; Mulas, dentro la fotografia e rassegna video; Italia quotidiana.
2005: DNA, dal Novecento ad oggi, la collezione del MAN; '50-60; Invisibile incorporeo; Byo con rassegna video Modern times).

Perché è importante visitarlo
Il percorso museale è caratterizzato da modalità di divulgazione dei contenuti molto efficaci e dalla possibilità di partecipare a attività didattiche, quali per esempio il laboratorio di grafica e pittura che partendo da una piccola ricerca sui segni e sui simboli, attraverso il lavoro di gruppo, stimola l'esercizio delle espressioni artistiche.

Servizi
Esiste un servizio di visita guidata compreso nel prezzo del biglietto. È annessa una biblioteca comunale con una sezione dedicata ai contenuti tematici del museo. Le postazioni e i prodotti multimediali completano il percorso di conoscenza. È previsto un percorso didattico per bambini. Il Museo tiene laboratori su prenotazione. Non esistono barriere architettoniche.
Patrimonio culturale della Sardegna