Immagine non disponibile

Burgos, Museo dei Castelli

Tipologia: Storia e antropologia

Informazioni
Indirizzo: vico Castello, s.n.c. - 07010 Burgos
Cell. +39 347 9018930
Ente titolare: Società di gestione Goceano e sviluppo, Bono
Ente gestore: Società Cooperativa Sa Reggia
Orari:
MA-DO 09:00-12:30 e 14:30-18:00
Biglietto:
Cumulativo intero - euro 3,00 - adulti, visita al museo e al castello
Cumulativo ridotto - euro 2,70 - scolaresche e studenti, visita al museo e al castello
E-mail: sa.reggia@gmail.com
Sito web: www.sareggia.com/il-castello-di-burgos
Facebook: www.facebook.com/Sareggia

Il museo
Sono caratteristici di Burgos le stradine strette, in salita, le case in mattoni con il tetto a doppio spiovente e i vicoli di aspetto medievale del centro storico, attraverso i quali si accede alla rocca dove sorge l'omonimo castello.
Il museo è situato nel centro del paese, ospitato nelle sale di una casa padronale della fine dell'Ottocento, appartenuta ad una famiglia di possidenti locali, i Massaiu. L'edificio, restaurato e ristrutturato di recente, si articola su tre piani.
Il percorso museale è strutturato in tre ambienti tematici. Una parte ospita mostre temporanee sul tema dei castelli. Un'altra riguarda l'esposizione di carte tematiche che indicano le torri costiere di età spagnola e i punti strategici di difesa dell'isola, particolarmente esposta per via della sua particolare posizione geografica al centro delle rotte commerciali e militari mediterranee.
Una parte della struttura è, invece, interamente dedicata alla ricostruzione della vita contadina. Offre un viaggio nella memoria tra strumenti di lavoro d'altri tempi e utensili di fogge diverse che illustrano il lavoro e la fatica dell'uomo.
In una zona del museo si trova un'esposizione di foto antiche e recenti che hanno per soggetto i castelli. Chiude il percorso una sala multimediale attrezzata che permette una lettura storica dei circa cento castelli in Sardegna.
A breve distanza si trova il castello medievale di Burgos. Situato in posizione isolata, su un massiccio roccioso che lo rendeva assolutamente inespugnabile, conserva attualmente la triplice cinta muraria, i muri perimetrali e la grande torre, alta più di dieci metri.

Perché è importante visitarlo
La visita guidata permette di approfondire le conoscenze storiche sulle fortificazioni isolane, in particolare sui castelli, e sui quattro giudicati sardi.

Servizi
Accessibilità fisica facilitata per visitatori con esigenze specifiche, bookshop e visite guidate. La visita guidata è compresa nel prezzo del biglietto. Con importi aggiuntivi, da definirsi sulla base dell'offerta prescelta, il museo organizza escursioni, di trekking e in fuori strada, sui seguenti itinerari: archeologico-naturalistico a Foresta Burgos, ai nuraghi e menhir di Benetutti, al museo naturalistico dell'Ente foreste di Monte Pisanu. Le escursioni possono comprendere l'opzione di un pranzo tipico.

Consulta le pagine
Area del castello di Goceano