Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  musei  ›  provincia del medio campidano  ›  villanovafranca, civico museo archeologico...

Villanovafranca, Civico Museo Archeologico "Su Mulinu"

Villanovafranca, Museo Su Mulinu: sala espositiva Villanovafranca, Museo Su Mulinu: sala espositiva
Informazioni
Indirizzo: piazza Risorgimento, 6 - 09020 Villanovafranca
tel. +39 070 9367458
Ente titolare: Comune di Villanovafranca
Gestione: Il Coccio Società Cooperativa a r.l. di Villanovafranca
Orari: 10.30 - 13.00 e 15.00 - 19.30 (dal 26 marzo al 29 ottobre); 9.30 - 13.00 e 14.30 - 18.00 (dal 30 ottobre al 25 marzo); lunedì, 25 e 26 dicembre, 1 gennaio, Pasqua e 15 agosto chiuso (apertura su prenotazione)
Biglietto: € 3,00 (intero), € 2,00 (ridotto, per ragazzi dai 6 ai 13 anni, gruppi di almeno 15 persone, persone con più di 65 anni, disabili e rispettivi accompagnatori). Biglietto cumulativo (visita al nuraghe): € 5,00 (intero), € 3,50 (ridotto). Esenzione per residenti e bambini con meno di 6 anni
e-mail: ilcocciopicoop@tiscali.it

Il museo
Il museo ha sede nel ristrutturato ex Monte Granatico, edificato nella metà dell'Ottocento, ed espone reperti dall'agro di Villanovafranca, di datazione compresa fra la preistoria e l'alto medioevo.
L'esposizione, con l'ausilio di numerosi pannelli grafici e fotografici, illustra le varie fasi dell'insediamento antico nel territorio e annovera reperti ceramici, metallici, vitrei e litici inquadrabili tra il IV millennio a.C. e il III sec.d.C.
Notevole interesse rivestono i materiali rinvenuti durante le campagne di scavo condotte nel nuraghe trilobato Su Mulinu, situato in prossimità del paese. Questa fortezza, nell'evoluzione delle sue strutture, offre un prezioso compendio, unico nel suo genere, dello sviluppo dell'architettura nuragica dalle forme più arcaiche alla "tholos".
Oltre ai reperti, riferibili alle varie fasi di frequentazione dell'edificio, a partire dal XVI sec.a.C., è degna di nota la ricostruzione scenografica dello straordinario altare a forma di nuraghe, rinvenuto nel vano centrale della fortezza e datato al IX-VIII sec.a.C.

Perché è importante visitarlo
Il museo offre la possibilità di approfondire la conoscenza della civiltà nuragica nella sua complessità, collegando le testimonianze materiali al monumento da cui provengono. Il pezzo forte della collezione è il calco a grandezza naturale dell'altare nuragico.

Servizi
Esiste un servizio di visita guidata compreso nel prezzo del biglietto (gradita la prenotazione). Una postazione multimediale completa il percorso di conoscenza. Vengono distribuiti dépliant illustrativi. È attivo un bookshop. Non esistono barriere architettoniche. Esiste un percorso tattile completato da un tabellone didascalico in Braille sul nuraghe Su Mulinu. Il museo organizza visite guidate al nuraghe Su Mulinu (preferibile la prenotazione per i gruppi).

Area archeologica di Su Mulinu
Patrimonio culturale della Sardegna