Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  luoghi della cultura  ›  musei  ›  provincia di carbonia-iglesias  ›  santadi, casa museo "sa domu antiga"

Santadi, Casa Museo "Sa Domu Antiga"

Immagine non disponibile Immagine non disponibile
Informazioni
Indirizzo: via Mazzini, 37 - 09010 Santadi
tel. 0781 955955
Ente titolare: Comune di Santadi
Gestione: Cooperativa Fillirea a r.l. di Santadi
Orari: 9.00 - 13.00 e 15.00 - 18.00 (inverno), 9.00 - 13.00 e 16.00 - 19.00 (estate); lunedì e Natale chiuso (apertura su richiesta)
Biglietto: € 2,60 (intero), € 1,55 (ridotto, per scuole, anziani, militari e studenti universitari). Il costo del biglietto è comprensivo di visita guidata (dal mercoledì alla domenica) e visita al Museo Archeologico di Santadi. Esenzione per residenti, bambini con meno di 6 anni, studenti scuole di Santadi, Villaperuccio e Nuxis

Il museo
Il Museo è ospitato in un edificio nel centro del paese, costruito agli inizi del Novecento e rappresentativo delle tipiche abitazioni contadine del Sulcis.
Nelle varie stanze sono stati ricreati i diversi ambienti: la camera da letto, la sala da pranzo, la cucina e l'anticamera con gli arredi e gli utensili indispensabili alle attività domestiche.
Il telaio in legno è dotato di tutti gli accessori e ancora funzionante. Si possono osservare anche i materiali per la tessitura e la colorazione naturale della lana e per la lavorazione del lino grezzo, che serviva per realizzare i sacchi, e del lino fine destinato alla confezione di camicie e lenzuola.
Nel cortile esterno, in cui vi è il tipico pozzo, si trovano gli attrezzi per la coltivazione, per la panificazione e per la vinificazione. Sono molto interessanti anche gli spazi e gli arnesi destinati all'allevamento degli animali.
Uno spazio è dedicato all'esposizione di manufatti artigianali locali.

Perché è importante visitarlo
La visita guidata permette di approfondire la conoscenza delle tradizioni, della storia e dell'identità culturale della Sardegna e in particolare del Sulcis. Si comprende come all'interno della famiglia e soprattutto nelle case si producessero tutti i beni che garantivano l'esistenza quotidiana.

Servizi
Esiste un servizio di visita guidata compreso nel prezzo del biglietto. Esistono barriere architettoniche.
Patrimonio culturale della Sardegna