Immagine non disponibile

Paulilatino, Museo Archeologico-Etnografico "Palazzo Atzori"

Informazioni
Indirizzo: via Nazionale 127, Paulilatino; telefono: 0785 55438
Ente titolare: Comune di Paulilatino
Gestione: Cooperativa Archeotour, Paulilatino
Orari: 9,00-13,00 e 15,00-17,30 (autunno-inverno); 9,00-13,00 e 15,30-18,30 (primavera); 9,00-13,00 e 16.30- 19,30 (estate); lunedì chiuso
Biglietto: € 3,50 (intero), € 1,80 (ridotto dai 6 a 13 anni), € 2,50 (gruppi di oltre 20 persone)
Esenzione biglietto: bambini fino ai 5 anni

Il museo
Il museo ha sede in una bella palazzina del centro storico, risalente al XVIII secolo.
Attualmente è per lo più dedicato a illustrare aspetti della vita contadina e pastorale della comunità di Paulilatino attraverso una consistente raccolta di arredi, attrezzi e materiali vari, allestiti per ricreare gli ambienti di un'abitazione tradizionale: il cortile con il lapidario, il carro con il giogo e altri attrezzi, le camere da pranzo e da letto, la cantina.
È possibile quindi ritrovare nel loro contesto gli strumenti di lavoro e i prodotti quali il pane, i dolci e i ricami, e documentarsi sulla tessitura e sulla produzione del formaggio.
L'insediamento antico nel territorio di Paulilatino è al momento rappresentato da un'esposizione grafico-fotografica dedicata ai siti archeologici del Comune, ma nel prossimo futuro l'esposizione si arricchirà con i reperti provenienti dallo scavo del complesso nuragico di Santa Cristina.

Perché è importante visitarlo
La visita consente di conoscere, attraverso gli oggetti d'uso quotidiano, il sistema di vita di una comunità agro-pastorale tradizionale. Il pezzo forte dell'esposizione è la stanza del pane.

Servizi
Esiste un servizio di visita guidata compreso nel prezzo del biglietto (preferibile la prenotazione, specie per i gruppi). Si distribuiscono dépliant illustrativi. Non esistono barriere architettoniche.

Area archeologica di Santa Cristina