Bitti - complesso di Romanzesu

Bitti, area di Romanzesu

Informazioni
Indirizzo: SS 389 - 08021 Bitti
Tel. +39 0784 414314 - +39 0784 418035
Cell. +39 333 3211346
Ente gestore: Società Cooperativa Istelai
Orari:
Ottobre-Maggio
LU-SA 08:30-13:00 e 14:30-18:00
DO 09:00-17:00
Giugno-Settembre
LU-SA 09:00-13:00 e 15:00-19:00
DO 09:30-13:00 e 14:30-19:00
Biglietto:
Intero - euro 4,00 - adulti
Ridotto - euro 2,50 - scolaresche, gruppi di almeno 9 persone, adulti oltre 65 anni e disabili
Cumulativo intero - euro 5,00 - adulti, per visita al Museo della Civiltà Pastorale e Contadina, Museo Multimediale del Canto a Tenores e sito archeologico di Romanzesu
Gratuito: minori sino agli 11 anni
E-mail: coop.istelai@tiscali.it -protocollo@pec.comune.bitti.nu
Sito web: https://www.romanzesu.sardegna.it
Facebook: https://www.facebook.com/romanzesu

L’area
Il complesso si estende per circa 7 ettari in un fitto bosco di sughere, sull'altopiano di Bitti, rilievo granitico del Nuorese settentrionale. Romanzesu costituisce uno dei più importanti complessi abitativi e cultuali della Sardegna nuragica, con un centinaio di capanne, cinque edifici di culto un tempio a pozzo e quattro a "megaron" e un grande recinto cerimoniale.

Servizi
Visite guidate.
Gli orari di partenza delle visite guidate sono disponibili nel sito alla sezione informazioni.

Consulta le pagine
Sito Archeologico di Romanzesu
Museo della Civiltà Pastorale e Contadina
Museo Multimediale del canto a tenore

Come arrivare
Da Nuoro si percorre la SS 389 in direzione dell'area industriale di Prato Sardo. Si attraversa la SS 131 dir e si prosegue fino a Bitti senza attraversare alcun centro abitato. Si attraversa il paese, si continua sulla SS 389 in direzione di Buddusò e, all'altezza del km 54,2, si svolta a d. in una strada asfaltata. Si prosegue per km 1,9 quindi si gira a d. e si segue la segnaletica turistica fino al parcheggio antistante l'ingresso dell'area archeologica e la vicina biglietteria.

elenco completo