Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  grandi eventi  ›  settimana santa  ›  oliena

Settimana Santa di Oliena

Canto a tenore, Oliena
Tradizioni e riti olianesi
A Oliena, paese che sorge ai piedi del Supramonte e digrada ad oriente verso il Golfo di Orosei, le celebrazioni per la Settimana Santa culminano nel suggestivo rito de s'Incontru, che trae origine dalla tradizione spagnola.
Canto a tenore, Oliena
Su incontru
Il rito più importante della Pasqua ad Oliena è S'Incontru, un rito che questa comunità anno dopo anno tramanda con rinnovato entusiasmo. Il rito de Su Incontru fu introdotto dagli Spagnoli nel Quattrocento, per rappresentare l'incontro tra Gesù risorto e la Madonna. Le confraternite che curano i riti della Settimana Santa sono quelle di Santa Maria, Santa Croce e San Francesco.
Storia dell'evento
Le celebrazioni della Settimana Santa in Sardegna traggono la loro origine principalmente dai riti tradizionali portati nell'isola dalla cultura spagnola e risalenti al Seicento.
In molti centri dell'isola, infatti, le liturgie della rappresentazione della passione e morte del Cristo si celebrano ancora con antichi cerimoniali di ascendenza medievale, mediati dalla tradizione iberica, così, per esempio, per l'iconografia della Vergine Dolente, protagonista delle celebrazioni.
Ai riti di origine iberica si sovrappongo poi elementi che provengono dalle ancora più antiche tradizioni campidanesi, logudoresi e barbaricine.
Contatti
Comune Di Oliena
via Vittorio Emanuele, sn
tel. 0784 280200
fax 0784 280206
e-mail: olienacom@yahoo.it

Parrocchia Sant'Ignazio
piazza Collegio, Oliena
tel. 0784 285655

Associazione Pro loco
piazza Jan Palach, Oliena
tel. 0781 31170
Patrimonio culturale della Sardegna