pagliacci - unitÓ 20

Partentzia chin sos palloneddos

(al centro della scena una sedia con dei palloncini)
Berritteddu Salude a tottus!
(Pirimpillo entra con un balzo)
Berritteddu E custos palloneddos?
Pirimpillo Sono i miei! Io sto partendo!
Berritteddu Sezis partinde, compa'! E a ube?
Pirimpillo Ritorno al mio circo, a Shangai...
(Pirimpillo prende i palloncini e si solleva in aria)
Berritteddu Abbarrae, compare meu!
(Berritteddu si aggrappa a un piede di Pirimpillo)
Pirimpillo Addio! Addio!
Berritteddu Abbarrae inoche!
(Berritteddu ricade a terra con una scarpa in mano; Pirimpillo ritorna gi¨)
Pirimpillo La mia scarpa... la mia scarpa!
Berritteddu E sos palloneddos?
Pirimpillo Scappati!
Berritteddu A lu bidies? Oje no est sa die zusta pro partire!
Pirimpillo Si... non Ŕ il giorno giusto... parto domani.
Berritteddu Gai custu sero nos fachimus una bella rebotta... e cantamus puru!
Pirimpillo Una bisboccia? E cantiamo?
Berritteddu (canta)
Custu sero in sa rebotta
nos picamus una cotta:
petta arrostu de porcheddu,
bottes de binu nigheddu...
Pirimpillo Evviva! Porcetto arrosto e vino nero! Ma... un'altra sbornia? No!!!
(si sente la musica del Trallallero)
Berritteddu Est ora de su teatrinu! Oje bi sun Mimiu e Lillia: issos puru sun partinde...
Pirimpillo Lillia vuole andare nel Congo e Mimiu in Russia. Poi decidono di andare tutti e due in Brasile. Ma... prima vogliono godersi la festa in paese: si mettono il costume e vanno in piazza.
Berritteddu Aj˛! Andamus a los saludare!

 

Valid XHTML 1.0 Strict