pagliacci - unità 12

Duos Pirimpillos

(Berriteddu vede due pagliacci uguali )
Berriteddu Duos Pirimpillos? (si stropiccia gli occhi) Ma, a dópiu so bidende? Ah! Cussu corpu de marteddu in conca!
Pirimpillo Non stai vedendo doppio; siamo in due: questo è mio fratello Porompollo...
Berriteddu Ah! Sezis duos frades! Uguales?
Pirimpillo Si, siamo fratelli gemelli. Lui è arrivato ora da Shangai.
Berriteddu Gai ses bénnidu dae Shangai, ses arrivadu como! Piaghere de ti connóschere!
Pirimpillo Oggi siamo ospiti tuoi a pranzo.
Berriteddu Bene bénnidos! A la cherides una tatzighedda de binu?
Pirimpillo Solo a me, grazie! A lui gli fa male.
Berriteddu E tue, Porompó, non naras nudda? Ses abbarradu mudu finas a como!
Pirimpillo Ha mal di gola, poverino...
Berriteddu Beh! Andamus a domo como... Beni, Porompó!
Pirimpillo Su, alzati, Porompó!
(Pirimpillo dà una manata sulla spalla a Porompollo e questo si affloscia e cade: era un fantoccio)
Berriteddu Ma custu est unu fantutzu!
Pirimpillo Ahahaha...ci sei cascato!
Berriteddu Ahahaha! Custa est bella abberu! (si sente la musica del Trallallero)
Berriteddu A sa muda! Est su pífaru de sos buratinos!
Pirimpillo Oggi Tziu Pedru fa uno scherzo a Tzia Manzela con una maschera: le dice che Tziu Pedru stava giocando sull'altalena, perché non vuole più fare il vecchio; Tzia Manzela è meravigliata, ma anche lei vorrebbe ritornare bambina. Tutti e due vogliono divertirsi e vanno a ballare.
Berritteddu Ajó, Pirimpí! Andamus a bídere cust'iscena!

 

Valid XHTML 1.0 Strict