pagliacci - unitą 3

Sa roda de Pirimpillu

Berriteddu Ello! Pirimpķ, coment'istas?
Pirimpillo Sto bene. E tu come stai? Ti duole ancora il naso, dopo
la sberla della lavagna?
Berriteddu Nono! Eo so fatu de granitu!
Pirimpillo Sei di granito? Che forte! Ma... anche il naso č di
granito? Non sembrava!
Berriteddu Lassa sa tzarra! Fąghemi bķdere si ses unu pagliąciu de
gabbale o nono.
Pirimpillo Si, lascio le chiacchere, ma... vuoi vedere se ho i
gambali?
Berriteddu Nono, si ses unu pagliąciu chi si balet.
Pirimpillo Si! Ora ti faccio vedere la mia ruota. (fa la ruota)
Berriteddu Lampu! ite bella roda ch'ischis fąghere! Como ti fato una
cantonedda:
Custu pagliąciu si narat Pirimpillu,
faghet sa roda e brincat che unu grillu!
dillu-di-di, dillu-di-di
dillu-dillu-dillu, dillu-di-di.
Pirimpillo Grazie! Sono proprio commosso!
Berriteddu Como essimus... Burreddu nos est aisetende...
Pirimpillo Ci sta aspettando Burreddu? E chi č?
(da fuori si sente il raglio dell'asino)
Poleddu Hi-ho!
Berriteddu Est su poleddu meu: si narat gai.
(si sente la musica del Trallallero)
Pirimpillo Silenzio! E' il piffero del teatrino! Oggi č Natale per
i burattini. Tzia Manzela regala una bambolina a Lillia
e le insegna a ninnarla. Compare anche Tziu Pedru, il
nonno di Lillia, che saluta tutti e va via.
Berriteddu Ajó! Andamus Pirimpķ!

 

Valid XHTML 1.0 Strict