pagliacci - unitŕ 12

Duus Pirimpillus

(Berriteddu vede due pagliacci uguali seduti sulla panca)
Berriteddu Duus Pirimpillus? (si stropiccia gli occhi) Ma, a dópiu seu biendi? Ah! Cussu corpu de marteddu in conca!
Pirimpillo Non stai vedendo doppio; siamo in due: questo č mio fratello Porompollo...
Berriteddu Ah! Seis duus fradis! Ugualis?
Pirimpillo Si, siamo fratelli gemelli. Lui č arrivato ora da Shangai.
Berriteddu Aici ses bénniu de Shangai, ses arribbau imoi! Prexeri de ti connosci!
Pirimpillo Oggi siamo ospiti tuoi a pranzo.
Berriteddu Beni bénnius! Dda boleis una tassixedda de binu?
Pirimpillo Solo a me, grazie! A lui gli fa male.
Berriteddu E tui, Porompo', no naras nudda? Ses abbarrau citiu fintzas a imoi!
Pirimpillo Ha mal di gola, poverino...
Berriteddu Beh! Andaus a domu imoi... Beni, Porompo'!
Pirimpillo Su, alzati, Porompo'!
(Berriteddu dŕ una manata sulla spalla a Porompollo e questo si affloscia e cade: era un fantoccio)
Berriteddu Ma custu est unu mustajoni!
Pirimpillo Ahahaha... ci sei cascato!
Berriteddu Ahahaha! Custa est bella diaderus!
(si sente la musica del Trallallero)
Berriteddu Citi! Est su píferu de is buratinus!
Pirimpillo Oggi Tziu Predu fa uno scherzo a Tzia Manzela con una maschera: le dice che Tziu Predu stava giocando sull'altalena, perché non vuole piů fare il vecchio; Tzia Manzela č meravigliata, ma anche lei vorrebbe ritornare bambina. Tutti e due vogliono divertirsi e vanno a ballare.
Berriteddu Ajó, Pirimpi'! Andaus a biri custa scena!

 

Valid XHTML 1.0 Strict