pagliacci - unità 10

Giogu a musca tzega, surda e tzopa

(Berrittedu e Pirimpillo, con gli occhi bendati e le orecchie tappate, vanno e vengono da una parte all'altra della scena cercandosi)
Berriteddu Bah! Pirimpillu no nc'est!
Pirimpillo Ma... dov'è Berriteddu? Mi ha proposto di giocare a mosca cieca, sorda e zoppa e poi non viene!
Berriteddu Ma Pirimpillu aund'est? Dd'apu nau chi oi podeus fai su giogu a musca tzega, surda e tzopa e no nc'est!
Pirimpillo Sono in pensiero... Berriteddu non si vede... come mai?
Berriteddu Ita pensamentu chi tengu! Poita no est innoi Pirimpillu? Mi parit chi cussu binu dd'at fatu mali diaderus!
(alla fine si scontrano e si battono la testa; perdono cappello e berritta e rimangono storditi)
Pirimpillo Ahi!
Berriteddu Ohi!
Pirimpillo Ah! Sei tu? E dov'eri?
Berriteddu Ah! Tui ses? T'apu circau...
Pirimpillo Ohi la mia povera testa! (se la tocca)
Berriteddu Ohi su tzúmburu miu! (se lo tocca)
Pirimpillo La medicina la conosco io: si batte forte sul bernoccolo, così non si gonfia.
(Pirimpillo esce, porta un martello e lo batte sul bernoccolo di Berriteddu)
Berriteddu Ohi, ohi! (si tocca la testa) Ma... custa mixina fait beni a tui puru...
(Berriteddu batte il martello sul bernoccolo di Pirimpillo)
Pirimpillo Ohi, ohi! (si tocca la testa) Però... ora sto meglio e... sono anche più sveglio, più intelligente!
Berriteddu Prus abbistu? Ma! Podit essi!
(si sente la musica del Trallallero)
Berriteddu Citi! Est su píferu de is buratinus!
Pirimpillo Oggi Luchia gioca con una farfalla che lei ha fatto col fiocco di Mussi. Questo arriva seccato, vede la farfalla e riconosce il suo fiocco, si bisticcia con Luchia e se ne va via adirato.
Berriteddu Ajó, Pirimpi'! Andaus a su teatrinu!

 

Valid XHTML 1.0 Strict