Logo Regione Autonoma della Sardegna
I BENI CULTURALI DELLA SARDEGNA
sardegnacultura  ›  argomenti  ›  musica  ›  forme musicali

Forme musicali

Giuseppe Biasi, Concertino, fine anni Dieci-primi anni Venti del '900 Giuseppe Biasi, Concertino, fine anni Dieci-primi anni Venti del '900
Un importante momento di aggregazione comunitariaMolteplici e diversificate sono le forme della musica in Sardegna: vocale, con o senza accompagnamento strumentale, strumentale, talvolta nella cornice delle feste tradizionali che prevedono il ballo tradizionale (''su ballu sardu''), per molti paesi dell'isola uno dei momenti aggregativi e comunitari più importanti.
Tenores di BittiMusica vocale Decisamente molteplici e diversificate sono le forme della musica vocale riscontrabili in tutta la Sardegna. Semplificando notevolmente si va da espressioni riservate, caratterizzate dal ricorso ad una ricercata tecnica nell'uso della voce e da uno spiccato virtuosismo, prerogativa di esecutori altamente specializzati.
Sara Ruth Zedeler. Francesco Scanu suona l'organetto, 1966Musica strumentale La Sardegna presenta una grande ricchezza di musica strumentale dovuta in parte alla presenza di una grande varietà di strumenti, sia autoctoni che importati in differenti epoche, e in parte al fatto che tali strumenti trovano ancora oggi largo impiego in diverse occasioni legate principalmente ai contesti festivi.
Meana Sardo, su ballu sarduMusica per ballare Il ballo tradizionale ("su ballu sardu"), ancora oggi largamente praticato a tutti i livelli sociali, rappresenta per molti paesi dell'isola uno dei momenti aggregativi e comunitari più importanti. Sino alla prima metà del Novecento, la buona riuscita di una festa dipendeva quasi esclusivamente da come si svolgevano le danze.
Seneghe, balli di Carnevale Tra i Carnevali tradizionali, di particolare interesse musicale è il "Carnevale danzato" di Seneghe. Per i seneghesi il Carnevale è sinonimo di "ballos 'e sa pàrtza" (balli di piazza). Tutta l'attenzione della comunità si concentra su quanto si svolge in questo periodo nelll'area dove hanno luogo le danze.
Gavoi, tamburoGavoi, pipiolu e tumbarinu Tra i Carnevali tradizionali della Sardegna, particolarmente interessante è quello di Gavoi. "Su sonu", il complesso musicale formato da "tumbarinu, triangulu e pipiolu", e talvolta anche da "sa boche" e dall'organetto diatonico, scandisce la "colonna sonora" di tutte le sequenze del Carnevale.
Patrimonio culturale della Sardegna